Frappé alla banana e burro di arachidi per le merende estive

frappé banana

Quando arriva il caldo o comunque in questi periodi quando le forze sono ridotte al minimo, un bel frappé (o milkshake all’americana) è quello che ci vuole per la merenda. Se l’uovo sbattuto non vi basta più, come alla sottoscritta, una bella bibita a base di latte è quello che ci vuole. Quindi ecco per voi il frappé alla banana e burro di arachidi.

Non sto scherzando, è una ricetta-non ricetta banalissima ma che funziona sia con quelli che vogliono ricaricarsi che con quelli che vogliono qualcosa di dolce ma non hanno voglia di cioccolata.

E’ la pesantezza messa dentro un bicchiere ma è anche una goduria prepararlo, berlo e poi infilare le dita dentro il bicchiere e spazzolare tutti i rimasugli.

Cosa serve per 2 bicchieri a cilindro
2 banane
2 cucchiai di burro di arachidi (fatto in casa o comprato)
240 ml di latte intero
1/2 cucchiaio di estratto puro di vaniglia
2 cucchiaini di gocce di cioccolato

Come si fa
1. Mettere le banane in congelatore dopo averle tagliate a rondelle senza buccia esterna.
2. Togliere le banane dal congelatore dopo una decina di minuti e frullarle insieme al latte, all’estratto di vaniglia e al burro di arachidi.
3. Alla fine aggiungere le gocce di cioccolato e versare nei bicchieri. Servire subito.

Tempo di preparazione: 10 minuti

Risultato: cremoso ma non appiccicoso, colorato e non eccessivamente dolce, è un frappé che piace a grandi e piccoli ed è in grado di far fare bella figura anche a chi proprio non ha idee in cucina.

Variante: potete aggiungere della cannella o anche sostituire metà latte con un paio di palline di gelato alla vaniglia.

Consiglio: nonostante sia una bevanda, se la preparate con eccessivo anticipo perde tutto il suo sapore originario e il burro di arachidi, che è più pesante del resto degli ingredienti, rischia di depositarsi in fondo. Preparatelo e servitelo, ci vuole così poco che non vale la pena rischiare!