Filetto alla griglia con asparagi per le serate di primavera

filetto asparagi

Con l’arrivo della bella stagione non so voi ma io inizio a voler mangiare cibi diversi: quello che tende a non mancare mai a casa mia, una volta alla settimana, è la carne rossa. Anche se non lo amo molto, il filetto di manzo è tra le carni più presenti nel mio frigorifero e per la primavera mi piace cucinarlo con gli asparagi. Nello specifico filetto alla griglia accompagnato da asparagi, pinoli e aceto balsamico.

Questa è la ricetta che è stata inviata a tutti gli iscritti alla newsletter la scorsa settimana e ve la propongo perché vale la pena, se trovate dei buoni asparagi, farci un pensierino visto che non è particolarmente laboriosa e, soprattutto, è veloce.

Per correttezza specifico che non è un piatto tanto economico: il filetto di manzo costa parecchio (è una delle carni più costose in Italia, non qua da me in Irlanda dove è tra le più abbordabili, pensate un po’!) e anche gli asparagi non sono proprio economici. Però se volete portare a tavola qualcosa di diverso questa puo’ essere un’ottima soluzione.

Cosa serve per 4 persone
4 filetti di manzo
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di aceto balsamico
2 cucchiai di olio di oliva
sale
pepe
200 grammi di asparagi
prezzemolo
pinoli

Come si fa
1. Mescolare l’olio, l’aceto, lo spicchio di aglio sminuzzato, il sale e il pepe in una ciotolina.
2. Togliere la parte dura degli asparagi e cospargerli con il mix di olio mettendo da parte per 10 minuti.
3. Cucinare il filetto alla griglia con cottura a piacimento dopo averlo cosparso di olio, sale e pepe.
4. Grigliare gli asparagi per 3-4 minuti o fino a quando non diventano teneri. Impiattare la carne e servirla con gli asparagi eventualmente aggiungendo altro olio e guarnendo con i pinoli.

Tempo di preparazione: 10 minuti

Risultato: semplice, veloce ed essenziale. E’ un piatto sostanzioso ma gli asparagi sono un ottimo complemento di stagione.

Variante: potete aggiungere anche dei pomodorini ciliegini passati leggermente sulla griglia per accompagnare gli asparagi.

Consiglio: siccome il filetto è una carne delicata, prepararla in anticipo e poi mangiarla vuol dire ucciderla. Si prepara in una decina di minuti, perché rovinarla? 🙂