Mont Blanc, la ricetta semplice da fare a casa

ricetta montblanc

Con l’arrivo dell’autunno, del primo freddo e delle piogge arrivano anche le castagne. Se ogni volta cedete, come me, al fascino delle castagne bollite e sgranocchiate pigramente davanti alla televisione vi offro un’alternativa da prendere in considerazione per fare bella figura con gli ospiti e, perché no, anche con voi stessi: il mont blanc.

Si tratta di un dolce all’apparenza molto difficile da preparare ma in realtà l’unica cosa difficile è evitare di ustionarsi quando si sbucciano le castagne e, alla fine, disporre il dolce sul piatto usando la tasca da pasticcere.

E’ un dolce molto molto calorico perché le sole castagne lo sono e, quando vengono combinate con la panna (ma anche senza panna!), il mix è talmente letale da non poter non piacere!

Ingredienti per 6 persone
1 Kg di castagne sbucciate
1,5 lt di latte intero
200 grammi di zucchero
1 stecca di vaniglia
1 bicchierino di rum

Come si fa
1. Incidere le castagne a croce, sbollentarle e, quando sono ancora calde, togliere la pellicina quindi metterle a cuocere nel latte, insieme alla stecca di vaniglia, per 1 ora.
Una volta pronte, scolare e schiacciare le castagne quindi metterle in una ciotola e lasciarle intiepidire.
2. Quando sono tiepide aggiungere rum e zucchero, mescolando per bene. Versare il composto in una sacca da pasticcere e lasciarlo scendere su un piatto da portata. Mettere in frigo e lasciar raffreddare. Servire il montebianco freddo.

Tempo di preparazione: 2 ore

Mont Blanc

Risultato: un dolce dal sapore particolare in cui le castagne sono protagoniste assolute.

Variante: potete montare della panna fresca e distribuirla sul montebianco per un effetto più scenico.

Consiglio: una volta preparato va lasciato in frigorifero altrimenti la crema di castagne potrebbe andare a male o sciogliersi.