Crostini al patè di olive, tonno e pomodorini secchi sott’olio

Ho dichiarato in più occasioni il mio amore viscerale per il tonno sia in estate che in inverno: se abitassi sola io potrei vivere semplicemente grazie ad una fornitura vitalizia di tonno in scatola anche se so che ci sono alimenti di gran lunga migliori (basta scegliere il tonno di qualità superiore facendo sempre attenzione alla sua sostenibilità per quanto possibile). Non so se l’amore verso il tonno è un residuo scolastico/universitario ma a me il tonno piace, soddisfa e mette allegria anche quando fuori è brutto e piove. Pane e tonno è il mio pranzo ideale in estate anche quando ci sono 10° ma mi voglio sentire in spiaggia e se la versione che preparo più spesso è questa ce n’è una, semplificata, che funziona benissimo ed è la variazione della precedente: crostini al patè di olive, tonno e pomodorini secchi sott’olio. Il motivo per cui mi ostino a pubblicare ricette/non ricette di questo tipo è per testare la forza di volontà di chi legge perché voglio vedere chi avrà il coraggio di dirmi che questa non è roba da proporre su un blog di cucina! 😀

E’ uno sfizio che sazia e che se siete come me potete mangiare per pranzo oppure potete preparare come antipastino sfizioso o come finger food per una cena con amici; il tonno si presta a tantissime interpretazioni e secondo me con il limone fa subito estate, birra gelata e serate in compagnia.

Cosa serve per 12 crostini
2 baguette lunghe (GF per celiaci)
olio di oliva
6 spicchi di aglio
340 grammi di olive verdi
4 cucchiai di capperi
32 pomodorini secchi sott’olio
3 confezioni di tonno
basilico fresco
Pomodorini freschi e/o rucola

Come si fa
1. Tagliare le due baguette in tre parti e aprirle dividendo le due parti quindi versare su ciascuna fetta un pochino di olio di oliva. Accendere il forno a 180° e una volta caldo tostare le baguette per una decina di minuti. Spalmare ogni fettina ancora calda con uno spicchio d’aglio e mettere da parte.
2. Nel frattempo sminuzzare i cinque spicchi di aglio rimasti e mescolarli in una ciotola con le olive e i pomodori tagliati a metà, i capperi leggermente dissalati e il basilico. Aggiungere il tonno lasciando un pochino di olio.
3. Frullare il mix usando un frullatore ad immersione quindi adagiare un po’ di composto di tonno sulle fettine di pane, aggiungere pomodorini o rucola e servire aggiungendo se necessario poco olio a crudo.

Tempo di preparazione: 10 minuti

Risultato: semplicissimi, velocissimi e appetitosi. Questi crostini sono sfiziosi perché sapori diversi si mescolano perfettamente e rendono meno banale anche il piatto all’apparenza più banale.

Variante: se non vi piace potete eliminare parte dell’aglio e sostituire il basilico con dell’origano fresco.

Consiglio: la presenza delle olive e dei pomodorini sott’olio non permette di preparare la salsina per i crostini in anticipo perché lasciandola in frigorifero o fuori tende a tirar fuori parecchio olio. Si prepara e si mangia, in 10 minuti mi pare il minimo no? 😀