Le zucchine alla scapece napoletane

ricetta zucchine scapece

L’arrivo del caldo significa anche arrivo delle verdure colorate e saporite, quelle che sanno di estate e che durando solo per pochi mesi sono ancora più buone. E’ il caso delle zucchine che possono essere utilizzate in diversi modi, non solo come contorno . Una ricetta davvero davvero semplice da preparare ma molto gustosa sono le zucchine alla scapece.

Tipiche del Napoletano, le zucchine alla scapece rappresentano perfettamente l’estate per via del loro sapore fresco e molto aromatico; l’orgine della parola “scapece” è ignota e c’è chi pensa sia legato alla parola araba as-sikbaj, chi alla spagnola escabeche e chi invece ne individua l’origine nella sola Napoli.

E’ indubbio che la presenza di sapori così particolari si debba far risalire in qualche modo alle tante influenze che hanno avuto sul Napoletano un impatto enorme a livello enogastronomico.

Ingredienti per 4 porzioni

  • 1 Kg di zucchine
  • 15 foglie di menta
  • 1/4 di bicchiere di aceto di vino bianco
  • 1/4 di bicchiere di acqua
  • 1/2 spicchio di aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Procedimento

  1. Tagliare le zucchine a rondelle (3-4mm di spessore) dopo averle sciacquate e asciugate e aver rimosso le due estremità. Cospargerle di sale e lasciarle riposare per 1 ora in modo che perdano l’acqua di vegetazione. Una volta trascorsa l’ora riprendere le zucchine, sciacquarle e tamponarle con un canovaccio di cotone
  2. Friggere le zucchine nell’olio extravergine di oliva quindi, appena dorate, scolarle e asciugarle con carta assorbente.
  3. Far bollire acqua e aceto e sminuzzare l’aglio.
  4. Versare le zucchine in una ciotola e condirle con l’aglio sminuzzato, il mix acqua+aceto e la menta. Salare e mettere a riposare per circa 24 ore quindi servire le zucchine alla scapece.


Tempo di preparazione: 15 minuti + riposo

zucchine scapece

zucchine alla scapece ricetta napoletana

Risultato: semplicissime ed essenziali, le zucchine alla scapece possono essere mangiate da sole o per farcire panini.

Variante: è possibile anche preparare la marinatura soffriggendo l’aglio in poco olio extravergine di oliva quindi aggiungendo acqua e aceto. Questa marinatura va poi utilizzata per condire le zucchine nello stesso modo spiegato sopra.

Consiglio: potete preparare dei vasetti con le zucchine alla scapece e metterli a riposare al buio per consumare le zucchine in inverno.

Consiglio 2: una volta pronte possono essere conservate in frigorifero e consumate entro 4 giorni avendo cura di aggiungere della marinatura se necessario.