Cavolini di Bruxelles e pancetta per il contorno di Natale

Ci siamo davvero anche per questo 2012: Natale ci fa ciao ciao con la manina, io mi preparo per organizzare la valigia e tornare in Italia, riposarmi (forse!), mangiare e poi partire per le tanto sospirate e luuunghe ferie. Per questo Natale porto con me direttamente dall’Irlanda una ricetta tipica che da noi non è probabilmente nemmeno conosciuta ma che in realtà è ottima e che sicuramente avrete intravisto in qualche film perché è davvero tradizionale tradizionale: i cavolini di Bruxelles con la pancetta, un contorno che a me piace tantissimo e che potrebbe essere l’alternativa alle classiche patate al forno.

Qua in Irlanda i “Brussels sprouts” sono semplicissimi da trovare e anche abbastanza economici; sotto Natale si trovano praticamente ovunque e anche i cosidetti gourmet restaurants offrono la loro versione che sostanzialmente non differisce affatto dalla versione casalinga e quello che cambia è la presentazione.

Sono l’ideale contorno per il tacchino o anche per il pollo e vanno a completare egregiamente la tavola di Natale grazie al loro colore, al sapore caratteristico e alla combinazione di sapori che si sposano benissimo tra di loro.

Cosa serve per 6 porzioni
70 grammi di burro
750 grammi di cavolini di Bruxelles
1 cucchiaio di olio di oliva
100 grammi di pancetta a dadini
40 grammi di farina
600 ml di latte
65 grammi di formaggio semistagionato grattato (tipo Gouda)
70 grammi di pangrattato
sale
pepe

Come si fa
1. Scaldare il forno a 180° e nel frattempo imburrare una pirofila da forno.
2. Bollire una pentola d’acqua e al bollore versare tutti i cavolini e lasciarli cuocere per circa 5 minuti o fin quando non sono teneri. Scolarli e adagiarli dentro la pirofila.
3. Nel frattempo rosolare la pancetta nel cucchiao di olio e lasciar andare fin quando non diventa croccante quindi trasferire la pancetta in un piatto foderato con carta da cucina.
4. Preparare la simil-besciamella sciogliendo il burro in una pentola capiente a fuoco medio-alto, aggiungere la farina e lasciar cuocere, mescolando, per 1-2 minuti. Togliere dal fuoco e mantecare a poco a poco con il latte freddo fino ad ottenere una salsa liscia e compatta. Rimettere sul fuoco per altri 3-4 minuti o fin quando la salsa non diventa densa e condire con sale e pepe.
5. Aggiungere la pancetta rosolata sui cavolini, versare la salsa e cospargere con il formaggio grattato e il pangrattato. Mettere in forno e cuocere per 30-40 minuti a 180° o fino a doratura.

Tempo di preparazione: 1 ora circa

Risultato: gustosi e appetitosi, questi cavolini sono ideali per chi ama il sapore contrastato della verdura e quello della pancetta. La croccantezza dei due ingredienti rende la ricetta ancora più appetitosa.

Variante: non è tipica ma volendo si possono aggiungere delle castagne spellate e sbollentate direttamente dopo la cottura in forno.

Consiglio: si preparano e si mantengono per almeno 3-4 giorni in frigorifero. Basta tirarli fuori, aggiungere poca acqua calda e riscaldare.