Burrobirra, come si fa la ricetta originale di Hogwarts

burrobirra harry potter

La burrobirra di Harry Potter: quante volte hai sentito questo nome e pensato a questa ricetta? Si tratta di una delle ricette più particolari e probabilmente meno ricette in assoluto inq quanto è quella che i produttori di Harry Potter hanno fornito all’Huffington Post qualche anno fa. La si trova in tutti i parchi dedicati ad Harry Potter e, elemento unico, non contiene birra proprio perché è pensata per i più piccoli.

Non essendo una vera e propria ricetta della tradizione, la ricetta classica e originale non esiste ma la puoi provare a fare a casa mescolando ingredienti e fantasia come ho fatto io.
Il sapore finale di questa burrobirra è frizzantino proprio perché ricorda la birra ma allo stesso tempo anche speziato e ricorda da vicino il pumpkin latte di Starbucks.

Nella versione originale si utilizza appunto vanilla ice cream (negli Stati Uniti e nei Paesi anglosassoni viene venduta al supermercato) ma è possibile sostituirla con birra analcolica ed estratto di vaniglia calcolando 750 ml di birra analcolica e un cucchiaio di estratto di vaniglia.

Non pensare si tratti di una ricetta di una difficoltà incredibile perché non lo è: di fatto è un frappè a cui viene aggiunto del burro e della soda per dargli un sapore più particolare e, soprattutto, per renderlo più pesante rispetto al classico frappè. Sicuramente una festa a tema oppure un Halloween con la burrobirra di Harry Potter possono davvero far felici grandi
e piccoli.

Ingredienti 4 persone

Per la copertura

    • 500 ml di gelato alla vaniglia
    • 4 cucchiai di burro a temperatura ambiente
    • 80 grammi di zucchero di canna
    • 2 cucchiaini di cannella
    • 1/2 cucchiaino di noce moscata

Per la vanilla cream soda

    • 240 ml di acqua
    • 450 grammi di zucchero
    • 1 cucchaio di estratto di vaniglia
    • Gassosa

Procedimento

  1. Preparare la vanilla cream soda riscaldando 240 ml di acqua e 480 grammi di zucchero fino al dissolvimento di questo e metterlo a raffreddare. Aggiungere l’estratto di vaniglia, mescolare e mettere in frigorifero quindi, al momento di utilizzarla, aggiungere gassosa in modo da rendere liquido il composto;
  2. Sbattere in una ciotola il burro ammorbidito, le spezie e lo zucchero quindi una volta che il tutto è amalgamato versare anche il gelato, mescolare e mettere in congelatore;
  3. Scaldare la vanilla cream soda fino a quando diventerà calda ma non bruciata (in media 3, massimo 4 minuti);
  4. Tirare fuori il gelato dal frigo, shakerarlo, versarlo dentro dei boccali da birra e coprirlo con la “birra” calda;
  5. Aggiungere panna montata in superficie prima di servire, magari anche con delle stecche di cannella.

Tempo di preparazione: 15 minuti