Burritos con verdure, la ricetta per i pranzi in balcone

Fa caldo, lo sapete? Qua a Dublino no, diciamo che alterniamo sole a pioggia, vento gelido a vento tiepido ma comunque senza giacca non si esce a meno che non si ha la fortuna di beccare la pausa pranzo perfetta e allora fiondarsi sul bancone è un must irrinunciabile. E per le sortite estive in balcone trovo sia una salvezza prepararsi dei burritos vegetariani, ovvero delle tortillas arrotolate piene (zeppe) di verdure: in teoria sarebbero più leggeri di quelli con la carne ma chiaramente se ci infilate dentro l’impossibile ecco che diventano persino più pesanti. Però onestamente sono piacevoli e se li accompagnate con un buon succo fatto in casa (qua esce l’irlandese che è in me e che mischia senza problemi tutto bevendo cappuccino dopo il pranzo! 😀 ) oltre ad essere completi sono proprio gustosissimi. Se finite l pranzo con le tortillas piene di burro d’arachidi, sarete davvero felici e contenti amici miei!

Non c’è un motivo per cui uno dovrebbe prepararsi dei burrito invece di panini classici se non che siccome non c’è mollica dentro è possibile riempire le tortillas fino a farla scoppiare e riuscendo a percepire tutti i sapori e gli odori che invece nei panini spesso vengono appunto assorbiti dalla mollica.

Ovviamente questo è anche un limite perché se le verdure sono troppo oliose l’olio se ne va da tutte le parti non essendoci un “tappo” che lo assorbe.

Cosa serve per 8 burritos
8 tortillas (fatte in casa o comprate)
1 melanzana
1 peperone rosso
1 peperone verde
1 cipolla rossa
4 spicchi d’aglio
2 cucchiai di olio di oliva
Succo di 1 limone
1 manciata di prezzemolo
100 grammi di panna acida (o panna normale fresca non zuccherata e non montata)
200 grammi di Edam grattato

Come si fa
1. Scaldare il forno a 180° e nel frattempo tagliare le melanzane, la cipolla e i peperoni a dadini.
2. Versare le verdure dentro una teglia insieme agli spicchi di aglio, cospargere di oglio e cuocere per 30 minuti a 180° mescolando di tanto in tanto.
3. Mescolare il succo del limone, il prezzemolo e la panna da cucina per bene mettendo da parte per far rapprendere.
4. Riempire le tortillas con le verdure e distribuire l’Edam su ognuna quindi informare per circa 15 minuti. Servire con la crema.

Tempo di preparazione: 45 minuti

Risultato: semplici, abbastanza veloci e appetose. Sono ottime sia calde ma non bollenti che fredde o tiepide. La panna aromatizzata è decisamente opzionale ma ci sta benone!

Variante: potete aromatizzare le verdure come preferite per esempio aggiungendo curry o spezie varie per un sapore più particolare.

Consiglio: se decidete di non mangiarli subito, vi consiglio di avvolgerli nell’alluminio in modo che restino tiepide e non perdano consistenza diventando mollicci. Ovviamente la cosa migliore è prepararli e mangiarli al momento. anticipando la preparazione delle verdure al forno per velocizzare l’assemblaggio finale.