Anguria su stecco, tre ricette pratiche e creative

anguria

Quanto caldo fa dalle vostre parti? E quanto vorreste essere immersi in una vasca piena di ghiaccio o, se questo non è possibile, almeno in una piscina se il mare è troppo lontano? Esiste un modo per rinfrescarsi con gusto e anche con creatività: usare l’anguria e creare con questa delle merende o dei pranzi particolari, freschi e velocissimi.

Il grande problema dell’anguria è che è uno dei frutti più difficili da mangiare senza sporcarsi ovunque e quindi inadatta se per esempio siete ad un aperitivo o avete organizzato un pranzo; ma bastano poche accortezze, due accessori e poca, e quando dico poca vuol dire che è proprio poca, fantasia per portare a tavola degli stuzzichini a base di anguria che divertono e piacciono a grandi e piccoli.

lecca lecca anguria

Anguria su stecco

Semplice e veloce da preparare, basta solo tagliare l’anguria a fette della stessa grandezza del diametro dell’anguria stessa e da queste ricavare tanti spicchi. Su ogni spicchio basta poi conficcare uno stecco da lecca lecca, in legno o plastica, e servire il tutto freddo. La variante classica è quella alcolica: una volta creati i lecca lecca all’anguria basta prendere un pennellino da cucina, inzupparlo nel vostro drink preferito e cospargere con questo l’anguria. Se poi siete proprio intenzionati a farla sporca allora l’anguria ubriaca è il vostro must do.

insalata anguria stecco

Insalata di anguria su stecco

Ancora una volta, basta tagliare l’anguria a fette di diametro uguale all’anguria e ricavarne tanti spicchi. Dopo averli infilzati con lo stecco da lecca lecca potete aggiungere feta sbriciolata e frutta a piacere, cospargendo o meno di olio e sale. E’ la variante posh dell’insalata anguria e feta.

formine di anguria

Bocconcini di anguria

Semplici e veloci, i bocconcini di anguria si ottengono ritagliando da una fetta di anguria tante diverse forme usando i classici stampi per biscotti. Si servono su un piatto piano oppure anche in una ciotola, possibilmente appoggiati su del ghiaccio in modo che non si riscaldino, con o senza stecco.

Se volete usare l’anguria in maniera creativa e particolare potete portare a tavola anche il gelo di anguria, magari accompagnato proprio dall’anguria in stecco.