Pasta sfoglia veloce senza burro per restare leggeri

sfoglia senza burro

Prima di iniziare a scrivere parto da un presupposto: la pasta sfoglia comprata non è cattiva e la pasta sfoglia fatta in casa non sempre riesce come dovrebbe oltre ad essere parecchio laboriosa quindi, amici e amiche all’ascolto, sappiate che la sottoscritta spesso usa quella già pronta. Però, perchè il però c’è sempre, se ho tempo e ho voglia di una base abbastanza veloce e soprattutto più leggera preparo la pasta sfoglia veloce senza burro che utilizzo esattamente come la sfoglia normale.

Non contiene burro ma contiene come addensante lo yogurt che fa da collante e permette alla farina di compattarsi per bene; chiaramente si tratta di yogurt bianco amaro ma volendo si può tranquillamente utilizzare quello di soia o qualsiasi tipo di yogurt adatto agli intolleranti ai latticini.

Vi dico subito che il risultato è diverso rispetto alla sfoglia classica perchè manca il burro e quindi mancano i classici giri che vengono sostituiti dalla lavorazione e dal riposo continuo ma è sicuramente più leggera e questo la rende adatta a torte salate di qualsiasi tipo, a mio avviso molto più della sfoglia classica dove spesso il sapore del burro è talmente forte da stomacare.

Aggiungo che rispetto alla classica quando viene cotta risulta meno sfogliata anche dentro quindi non vi aspettate i cornetti o la pizza rustica alla Montersino per intenderci; calcolando quanto ci si impiega a fare la normale, credetemi, questa è davvero veloce!

Cosa serve per circa 250 grammi di sfoglia
200 grammi di farina 00
70 grammi di yogurt magro bianco
un cucchiaio di olio extravergine di oliva
un pizzico di sale
acqua fredda al bisogno

Come si fa
1. Impastare la farina setacciata con lo yogurt quindi non appena iniziano a formarsi dei grumi versare l’olio e l’acqua fredda regolandovi in base alla consistenza. Salare.
2. Impastare per bene usando le mani o l’impastatrice facendo in modo di ottenere un composto liscio e compatto per cui se necessario mentre si impasta aggiungere altra acqua sempre senza esagerare altrimenti di conseguenza sarà obbligatorio aggiungere altra farina e altro yogurt.
3. Una volta che il panetto è pronto prendere un panno leggermente umido e coprirlo del tutto quindi metterlo in frigorifero per 2 ore.
4. Una volta trascorse le due ore tirare fuori la sfoglia dal frigo e lavorarla con le mani fredde quindi stenderla e ricomporla mettendola in frigo per altri 15 minuti.
5. Trascorso il tempo necessario, tirarla con il mattarello all’altezza desiderata. Farcirla a piacere e cuocerla seguendo la ricetta scelta.

E’ tutto… e te pare niente? 🙂