Pasta di zucchero, ricetta per farla a casa

ricetta pasta di zucchero

La pasta di zucchero è un tipo di rivestimento che si utilizza per decorare torte. Importata direttamente dagli Stati Uniti dove è in voga ormai da decenni, da qualche anno è amata anche in Italia da tutti quelli che cercano torte di grande effetto visivo, decorate con maestria da pasticceri esperti.

Non è difficile comprendere il perché del nome “pasta di zucchero”: si tratta infatti di un composto a base prevalentemente di zucchero che viene lavorato fin quando non assume una consistenza malleabile e dunque modellabile a piacere. Simile alla plastilina, può essere bianca oppure colorata usando dei coloranti alimentari appositi, in polvere o in crema.

Nonostante sia all’apparenza facile prepararla, bisogna fare attenzione a non lavorare questa pasta di zucchero troppo con le mani altrimenti diventa dura e, quando la si stende, bisogna fare attenzione a che non faccia le bolle e non si spezzi.

La si può preparare a mano o usando l’impastatrice: calcolando che nel momento in cui inizia a compattarsi lavorarla con le mani può essere faticoso, consiglio l’utilizzo di un’impastatrice a velocità medio-bassa.

Accorgimento da tenere presente nel momento in cui si inizia a lavorare la pasta di zucchero: questa non deve entrare a contatto con l’aria per cui va immediatamente avvolta nella pellicola o nell’alluminio e se non viene utilizzata subito è bene conservarla in frigo tirandola fuori qualche minuto prima del suo utilizzo in modo che si ammorbidisca.

Se infine hai difficoltà a trovare il glucosio sostituiscilo con il miele seguendo questa ricetta.

Ingredienti per un panetto grande

Per la pasta

  • 400 grammi di zucchero a velo
  • 5 grammi di colla di pesce
  • 30 grammi di acqua
  • 50 grammi di glucosio

Procedimento

  1. Mettere la gelatina a bagno per 15 minuti in acqua fredda quindi strizzarla e versarla (senza acqua) in una pentola con i bordi alti insieme al glucosio; in 10 minuti circa e a fuoco basso, sempre mescolando con una spatolina di silicone, lasciar liquefare il tutto senza però farlo bollire (occhio che se arriva al punto di ebollizione diventa caramello)
  2. Mettere lo zucchero a velo nell’impastatrice e versare a filo il composto liquido ancora caldo iniziando a mescolare a bassa velocità quindi aumentare la velocità fin quando non si forma una vera e propria palla di zucchero.
  3. Prendere la pasta di zucchero quindi usarla subito oppure riporla nell’alluminio quindi in frigorifero dove si mantiene per qualche giorno o in congelatore dove si mantiene per mesi.

Tempo di preparazione: 30 minuti + raffreddamento

 

pasta di zucchero rosa

 

stendere pasta di zucchero

 

pasta di zucchero su torta

Altre informazioni utili sulla pasta di zucchero

  • Se dovessero formarsi dei grumi mentre si sta lavorando la pasta di zucchero, aggiungere qualche cucchiaino d’acqua senza esagerare altrimenti la pasta di zucchero diventa troppo liquida;
  • Il glucosio si trova nei supermercati grandi, nelle pasticcerie oppure nei negozi appositi;
  • Se vuoi colorarla, ti basterà aggiungere del colorante alimentare (la puntina di uno stuzzicadenti non di più!) all’impasto poco prima della fine;
  • Puoi il processo di liquefazione di glucosio e gelatina utilizzando la tecnica del bagnomaria oppure usando il forno a microonde ricordandoti di avviarlo sempre alla temperatura più bassa per 20 secondi, quindi di toglierlo, mescolarlo e rimetterlo dentro ripetendo l’operazione più volte e usando sempre e comunque delle ciotole apposite;
  • Il processo di compattamento dello zucchero puo’ essere effettuato anche usando un frullatore< se non si ha l’impastatrice: basta utilizzare un frullatore potente e con lame dure altrimenti non ce la fa a compattare il tutto e rischia di rompersi;
  • Per dare consistenza alla pasta di zucchero si può utilizzare anche la glicerina.

La video ricetta della pasta di zucchero: