Cibo biologico: falso mito o reale opportunità?

Cibo biologico

In questo angolo di Web si parla, fin dalla sua nascita, di cucina veloce, semplice e stuzzicante; di quella cucina che non richiede troppo tempo e troppo impegno ma che è piacevole e deliziosa. Allo stesso tempo si parla anche di prodotti di stagione perchè la stagionalità garantisce sempre e comunque un risparmio sia in termini economici che in termini di salute. E non poteva mancare il biologico.

Arriva infatti la notizia che anche in Italia si inizia ad apprezzare il biologico e che un italiano su tre acquista regolarmente i prodotti biologici; nei primi tre mesi del 2011 si è registrata una spesa di oltre 3 miliardi di euro per il biologico con un aumento del 13% per quel che riguarda il consumo di prodotti biologici confezionati rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Secondo gli ultimi studi in materia, i prodotti da coltivazione e produzione biologica sono più nutrienti e più ricchi di antiossidanti, di acidi grassi e grassi polinsaturi e non contengono pesticidi: ciò vuol dire che fanno bene al cuore, non fanno ingrassare e sono più nutrienti.

I prodotti biologici per legge non contengono conservanti nè coloranti ma soltanto additivi di origine naturale; inoltre non contengono pesticidi e non possono essere geneticamente modificati.

Per riconoscere i cibi biologici è bene in primis fare attenzione alle etichette alimentari che garantiscono i controlli da parte della CEE e l’adesione della coltura e della produzione ai parametri da questa stabiliti.

Siccome spesso molte teorie e proposte si basano su falsi miti, voglio ricordare a tutti che nel 2009 la Food Standards Agency aveva reso noti i risultati di uno studio durato 12 mesi secondo il quale in realtà il biologico è solo un mito giustificato da costi più alti del normale.

Le differenze, secondo l’agenzia inglese, ci sono ma non sono così rilevanti da poter determinare carenze o problemi fisici per cui la spinta al biologico potrebbe essere determinata da altri parametri, di fatto economici.

Carissimi tutti, io onestamente non ho ancora preso posizione e onestamente non credo di volerla prendere: cerco di comprare ciò che mi sembra migliore, cerco di rispettare la stagionalità, cerco di fare attenzione alla provenienza e se possibile acquisto prodotti certificati, che conosco o direttamente “dal produttore”.

Per il resto sono dell’avviso che la questione del cibo biologico sia esattamente uguale alla questione omeopatia/medicina tradizionale: chi segue solo il primo filone non cederà mai di fronte a chi segue solo il secondo filone e viceversa. L’unica soluzione è bilanciare per farsi del bene e studiare sè stessi, il proprio modo di vivere e il proprio modo di essere.

Voi cosa ne pensate? Siete puristi e talebani della tavola e ammettete solo biologico senza porvi tante domande oppure, al contrario, non prestate molta attenzione a quello che comprate o prestate attenzione ad altro quando comprate?


Categorie: Scuola di cucina
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Socializziamo

Articoli più popolari

Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Ricetta Torta con Uova di Pasqua Avanzate
Besciamella ricetta veloce e semplice
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Pancakes proteici semplici e veloci
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Ricetta pancakes originale americana
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Ricetta colomba di Pasqua fatta in casa
Come riciclare la cioccolata delle uova di Pasqua
Ricetta pizza di Pasqua al formaggio umbra
Ricetta Pastiera Napoletana Originale e Classica
Ricetta pizza napoletana fatta in casa
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Ricetta Torta di mele classica della nonna
Ricetta pasta frolla originale della nonna
Ricetta crema pasticcera classica fatta in casa
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy