Chocolate fudge cake, dalla ricetta di Nigella alla mia

So bene che non dovrei iniziare a tentarvi già da adesso visto che Natale è praticamente alle porte ed è (quasi) tempo di sfornare biscottini, panettoni, pandori e chi più ne ha più ne metta. Ma ho pensato che siccome io mi tento da sola ho sempre bisogno di qualcuno in grado di apprezzare le ricette ipercaloriche che pubblico e onestamente quella che vedete nella foto è una ricetta che secondo me non fa fatica ad essere amata, specie/soprattutto se come me amate il cioccolato e dentro il cioccolato ci fareste pure il bagno. E’ un classicissima e inglesissima chocolate fudge cake, all’apparenza simile ad una Sacher ma in realtà più semplice, più cioccolatosa e anche più pesante. E’ realizzabile anche senza glutine e questo la rende ancora più appetibile se fate parte della schiera delle persone celiache; questo non vuol dire che non è calorica, sia chiaro! 😀

Per dire, è mooolto peggio della Mud Cake perché oltre alla base cioccolatosa ha anche la crema al cioccolato all’interno e la glassa esterna: tutto cioccolato fondente ed è per questo che ho simpaticamente deciso di servirla con della panna montata in modo cioè da stemperare il sapore forte e amaro della cioccolata amara e chiaramente perché quando si parla di ciccia da mettere, brufoli da accogliere con un sorriso e grassi da incamerare sono quasi una regina!

Per prepararla è bene usare due teglie rotonde della stessa larghezza in modo da preparare due basi da sovrapporre dopo aver versato la crema ed evitando di dover tagliare una base troppo alta rischiando di rompere la torta o farla diventare asimmetrica; è una ricetta tipicamente invernale e si adatta benissimo, decorando la superficie in maniera apposita, al Natale! 😉

Non potevo non seguire il mio guru cioccolatoso ma stavolta ho cambiato un po’ le dosi e le quantità oltre che la metodologia: sono partita da Nigella ma ho personalizzato a mio gusto la chocolate fudge cake.

Cosa serve per due teglie da 18 cm

Per la base
150 grammi di burro
150 grammi di zucchero di canna (qualità Muscovado)
150 grammi di farina (Mix per dolci per celiaci)
40 grammi di cacao amaro in polvere
1 bustina di lievito per dolci
2 uova
142 ml di yogurt bianco
2 cucchiai di miele
1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Per la ganache esterna
150 ml di panna fresca
150 grammi di cioccolata amara in tavoletta
1 cucchiaino di burro

Per la crema al burro
100 grammi di burro morbido
200 grammi di zucchero a velo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
100 grammi di cioccolata amara in tavoletta

Come si fa
1. Imburrare le due teglie e accendere il forno a 180°. Preparare le basi sbattendo con una forchetta il burro e lo zucchero in una ciotola e dopo aggiungendo tutti gli ingredienti secchi opportunamente setacciati.
2. Sbattere le uova, la panna, il miele e l’estratto di vaniglia quindi una volta che il composto è liscio aggiungerlo al mix secco. Dividere il composto nelle due teglie e cuocere in forno a 180° per 20-25 minuti. Una volta cotto sfornare, togliere dalle teglie e lasciar raffreddare del tutto.
3. Preparare la ganache al cioccolato seguendo questa ricetta e lasciarla riposare a temperatura ambiente.
4. Preparare la crema al burro sciogliendo a bagnomaria la cioccolata quindi sbattendo tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema spumosa e liscia (potrebbe essere necessario più burro se la crema è troppo liquida. Regolarsi di conseguenza)
5. Una volta fredde, prendere le due basi e sistemarle su un piatto quindi versare tutta la crema al burro su una delle due basi, livellare per bene distribuendo la crema su tutta la superficie e coprire con la seconda base premendo per bene. Coprire con la ganache al cioccolato cercando di ottenere una copertura liscia e omogenea quindi mettere in frigorifero fino al momento di servire.

Tempo di preparazione: 1 ora e mezza circa

Risultato: buonissima, cioccolatosa, pesante, fantastica nelle lunghe giornate invernali quando proprio non si ha voglia di fare niente e solo la cioccolata è in grado di salvarci dall’oblio.

Variante: al posto dello yogurt bianco per la base potete usare panna ma il risultato è una base più dura e pesante. Potete aromatizzare le basi della fudge cake aggiungendo alkermes o qualsiasi tipo di liquore secco.

Consiglio: si mantiene in frigorifero per un paio di giorni abbondanti e va tolta dal frigorifero solo al momento di servirla altrimenti la ganache si scioglie tutta.


Categorie: Ricette, Ricette dolci e frutta, Ricette Natale, Ricette torte
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Socializziamo

Articoli più popolari

Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Ricetta Torta con Uova di Pasqua Avanzate
Besciamella ricetta veloce e semplice
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Pancakes proteici semplici e veloci
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Ricetta pancakes originale americana
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Ricetta colomba di Pasqua fatta in casa
Come riciclare la cioccolata delle uova di Pasqua
Ricetta pizza di Pasqua al formaggio umbra
Ricetta Pastiera Napoletana Originale e Classica
Ricetta pizza napoletana fatta in casa
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Ricetta Torta di mele classica della nonna
Ricetta pasta frolla originale della nonna
Ricetta crema pasticcera classica fatta in casa
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy