Fare il bucato in lavatrice senza combinare guai

Quante volte le magliette da bianche sono diventate rosa? E da bianco a nero con macchie grigiastre? E quante volte vi siete ritrovate con i cardigan (di stoffa schifida, ammettiamolo!) di un paio di taglie in meno? Io ho provato tutto, dalle mutande grigio topo di fogna al maglione con le maniche diventate a 3/4 dopo il lavaggio passando chiaramente per le macchie di colore stinto sulle polo rosse. Ma, siori e siore, posso garantirvi che se è vero che il vecchio metodo del “divido tutto per colore” funziona, non è detto che bisogna sbattersi così tanto per fare il bucato. Puristi state alla larga perché qua si dicono cose blasfeme tipo come mettere insieme capi bianchi, capi colorati, capi di lana, capi di cotone senza fare danni e possibilmente portando a casa nel più breve possibile un bucato profumato e pulito.

Io metto tutto insieme (tranne le cose della palestra e i tappeti) e mando tutto a 30° con lavaggio a freddo: aggiungo detersivo, candeggina delicata (la Verde se capite di quale sto parlando) o sterilizzante e ammorbidente, giri di centrifuga a 600 massimo 800 e con 1 ora e 15-30 minuti finisco il bucato e tiro fuori dalla lavatrice un ammontare incredibile di cose tutte linde, pinte e profumate.

Se per esempio so che ci sono dei capi più scuri, non faccio altro che piazzarci dentro uno di quei foglietti che catturano il colore e via, sempre allo stesso modo: non divido per colori, non cambio temperatura di lavaggio, non mi sbatto per niente e l’unica fatica che faccio è prendere il cesto, svuotarlo, programmare e poi togliere le cose dalla lavatrice e stendere.

Ovviamente camicie, pantaloni e capi più particolari finiscono dritti dritti in lavanderia per evitare problemi e ovviamente i tappeti si lavano insieme a temperature altissime (90°) così come altrettanto ovviamente (almeno per me) tendo a non caricare troppo il cestello sennò mi tocca buttare 8 litri di detersivo per risultati non sempre accettabili.

Da quando adotto questo metodo poco ortodosso non stingo niente e non restringo niente… metto via le cose che profumano e poco felicemente passo allo stiraggio! 😀

Vi passo la parola, potete pure insultarmi se vi va 😀