Consigli spiccioli per evitare di sprecare il cibo in cucina

come evitare di sprecare cibo in cucina

Di riciclo e consumo consapevole io ne so poco ma quello che so è che a casa mia il cibo non si spreca mai. Vuoi per abitudine, vuoi per educazione, vuoi perché ci piace mangiare ma da me il cibo, anche se avanza, viene sempre riutilizzato in qualche modo. In occasione della Giornata nazionale contro lo spreco alimentare che si celebra oggi ho stilato una listina con i 5 metodi per evitare di sprecare e buttare cibo. Che poi equivale anche a risparmiare, cosa da non sottovalutare mai.

Ovviamente non è sempre facile seguirli ma se si entra nell’ottica ce la si fa, con un piccolo sforzo ma ce la si fa! 🙂

1. Fate la lista della spesa prima di andare al supermercato: controllate il frigorifero, gli scaffali, i cesti della frutta e ragionate su cosa vi serve e cosa non vi serve possibilmente tenendo in considerazione anche i giorni in cui sarete a casa in quella settimana, quelli in cui mangerete fuori così come la possibilità per gli alimenti di essere congelati o meno.

2. Adottate il sottovuoto come regola di vita: se volete comprare cose in offerta e in quantità smisurate per risparmiare ma non volete buttar via niente dopo pochi giorni datevi al sottovuoto. Molti supermercati offrono questo servizio ma, se volete attrezzarvi da soli, compratevi una di quelle macchinette che vi permettono di mettere sottovuoto il cibo direttamente a casa vostra. La spesa è esigua e comunque viene ripagata prestissimo.

3. Non cedete alle offerte speciali o fate attenzione: spesso le offerte speciali sono riservate a prodotti a breve scadenza e quindi, anche se allettanti, rischiano di farci buttare soldi e cibo. In offerta comprate solo prodotti a lunghissima scadenza e non deteriorabili come pasta, tonno, etc etc.

4. Non buttate il cibo il giorno dopo che è scaduto: a meno che non sia palesemente andato a male in linea di massimo un cibo resiste, dopo la data di scadenza, almeno per una settimana (fatta eccezione per latte e latticini vari che resistono massimo 2 giorni in più). Non buttate tutto subito perché si tratta di uno spreco, anche se non sembra.

5. Riutilizzate gli avanzi: inventate ricette, scoprite combinazioni, create nuove idee per evitare di buttare quello che avete cucinato e/o quello che sta per andare a male. A volte con la creatività si va molto lontani e i risultati sono meglio di quel che si possa pensare.

A titolo informativo secondo gli ultimissimi dati nel nostro Paese si sprecano ogni anno ben 6,5 milioni di tonnellate di cibo… è vero che ognuno di noi da solo sembra poter far poco ma se tutti fanno qualcosa, rispettano anche solo uno dei cinque punti o trovano altri modi per evitare sprechi, qualcosa si riesce a fare…

Voi come evitate di buttare cibo? Che accortezze utilizzate?