Biscotti al cocco e cioccolato per i celiaci

biscotti cocco celiachia

Qualche giorno fa in preda a deliri e nervosi vari cercavo una ricetta per preparare dei biscotti adatti a celiaci o intolleranti al glutine e che quindi non contenessero glutine, lievito e, sempre per aggiungere sfiga alla sfiga, nemmeno latte. Gira e rigira mi sono ricordata che Araba un mesetto fa aveva postato qualcosa che avrebbe potuto fare al caso mio e mi sono fiondata sul suo blog dove ho trovato questi fantastici dolcini al cocco. Siccome solo cocco non bastava, io li ho modificati un po’ e sono usciti dei buonissimi biscotti al cocco e cioccolato.

Cosa serve per 12 biscotti/dolcini
100 grammi di farina di cocco
2 albumi
90 grammi di zucchero
un pizzico di sale
cioccolato fondente (io ho usato il Lindt Excellence 85%)

Come si fa
1. Versare tutti gli ingredienti, con gli albumi a temperatura ambiente, in una ciotola e mescolarli con le mani in modo che si formi un composto grumoso (se necessario perchè troppo liquido, aggiungere altra farina di cocco!).
2. Prendere delle parti di impasto e formare delle polpettine di altezza a piacere (le mie sono belle alte perchè mi piace sentire il sapore del cocco). Sistemate le polpettine su una teglia rivestita di carta forno.
3. Infornare a 160° 25 minuti (il tempo va calcolato in base al proprio forno e tenendo in considerazione che la base e la parte superiore devono scurirsi leggermente quindi potrebbe volerci di più o anche di meno!) quindi rimuovere dal forno e lasciar raffreddare direttamente nella teglia.
4. Una volta freddi, sciogliere il cioccolato a bagnomaria, inzuppare la base del biscotto e appoggiarlo su una teglia dalla parte bianca in modo che si rapprenda. Una volta rappreso, girarlo e usando sempre il cioccolato decorare l’altra base con delle strisce dell’altezza che si preferisce.

Tempo di preparazione: 1 ora tra cottura e decorazione con la cioccolato

Risultato: morbidi e non secchi, questi dolci al cocco con l’aggiunta di cioccolato assomigliano al famosissimo Bounty e ne rispecchiano tutti i sapori (non i colori).

Variante: potete evitare di passarli nel cioccolato per la variante leggera e aggiungere qualche goccia di cioccolato direttamente nell’impasto per dare sapore. Inoltre se vi piace sentire il dolce dolce sotto il palato, invece di 90 grammi di zucchero usatene il doppio ma fate attenzione perchè rischiate di cariarvi i denti con un solo assaggio! 😀

Consiglio: visto che sono molto morbidi e non contengono nulla, si mantengono per 7-8 giorni in una scatola oppure in una busta di quelle trasparenti che permette all’umido della farina di non seccarsi.

Postillina: la farina di cocco si trova facilmente in tutti i supermercati ed è per sua natura priva di glutine. Il cioccolato invece va scelto attentamente tra quelli adatti ai celiaci e dunque approvati dall’Aic. Per avere maggiori idee e spunti, date un’occhiata qui.